Perché il lavoro di HP non finisce con la vendita dei suoi prodotti

08/24/2018Tempo di Lettura 4 Min

Il programma HP Planet Partners dona una nuova vita alle vecchie apparecchiature per la stampa grazie al programma di riciclo “closed loop”.. Ecco come funziona.

La plastica, con le sue caratteristiche di resistenza e resilienza, è diventata parte integrante della nostra vita quotidiana. La sua flessibilità ed economicità la rendono una risorsa vitale: tuttavia i prodotti di plastica mettono a dura prova l’ambiente, giacendo in discarica per centinaia di anni prima che finalmente inizino a degradarsi. Produciamo quasi 300 milioni di tonnellate di plastica all’anno, molto più di quanto possiamo verosimilmente riciclarne. Non esiste una soluzione rapida al problema: individui, governi e aziende possono fare la loro parte quando si tratta di riciclo, ma è necessario un impegno costante per l’ambiente.

HP ha adottato un approccio a lungo termine in materia di responsabilità sociale delle imprese. Il nostro desiderio di creare un’eredità sostenibile è evidente da oltre 30 anni. HP ha intrapreso il ritiro e remarketing delle apparecchiature usate dal 1981 e programmi di riciclo nel 1987, prima di consolidare tale obbligo a livello di sostenibilita’ con la creazione del programma Planet Partners nel 1991. Il programma consente di inviare e riciclare gratuitamente le cartucce di inchiostro HP, le cartucce toner HP LaserJet o Samsung. HP garantisce che i prodotti restituiti vengano riciclati correttamente attraverso strutture all’avanguardia e che nessuna cartuccia venga mai ricaricata, rivenduta o portata in una discarica.

Il programma Planet Partners è disponibile in 70 paesi e territori in tutto il mondo, ed è aperto a tutti: dagli utenti home office e piccole imprese alle grandi aziende. Per le aziende più piccole, le vecchie cartucce possono essere portate in luoghi designati per la consegna, mentre i clienti più grandi possono richiedere online un servizio di raccolta che consente di restituire in una volta sola fino a duemila cartucce di inchiostro HP e 300 cartucce toner HP LaserJet.

In genere, una cartuccia di inchiostro in plastica è realizzata in polietilene tereftalato (PET) utilizzato in combinazione con fibra di vetro. È progettata per durabilità e prestazioni, ma ha l’inconveniente di utilizzare materiali naturali vergini. Tuttavia, HP produce il PET da materie plastiche post-consumo per le sue cartucce di inchiostro e mescola plastiche recuperate, come bottiglie di plastica o ganci, con un polistirolo vergine ad alto impatto per produrre nuove cartucce toner. Questi prodotti soddisfano gli stessi livelli di prestazioni delle cartucce PET, ma senza imporre un gravoso onere sulle risorse naturali. Tutto questo fa parte del processo HP “closed loop”, all’interno del quale il 75% delle cartucce d’inchiostro e il 24% delle cartucce toner LaserJet vengono realizzate con plastica riciclata. Non solo: ogni singola cartuccia toner originale prodotta da HP contiene materiale riciclato.

Ad oggi, HP ha prodotto 3 miliardi di nuove cartucce di stampa utilizzando 682 milioni di cartucce riciclate HP, 3,3 miliardi di bottiglie di plastica riciclate e 50 milioni di ganci. Di fatto, se si disponessero lungo l’equatore tutte le cartucce toner e di inchiostro HP che sono state restituite e riciclate grazie al programma HP Planet Partners, si riuscirebbe a fare per tre volte il giro della terra. Ciò ha avuto un effetto positivo tangibile sull’ambiente: nel corso di un anno, l’uso di plastica riciclata anziché plastica vergine ha contribuito a una riduzione del 33% dell’impatto ambientale di ogni cartuccia, una riduzione del 54% del consumo di combustibili fossili e un risparmio di acqua pari al 75%.

Friends Life, un gruppo per la fornitura di servizi finanziari del Regno Unito, è un esempio di impresa che ha tratto grandi benefici dal programma Planet Partners. L’uso di cartucce di bassa qualità stava portando a tempi di inattività di stampa e un uso inefficiente delle risorse. Friends Life ha cercato una soluzione in grado di migliorare l’affidabilità della stampa e ridurre il suo impatto ambientale. Da quando si è iscritto a Planet Partners, il gruppo ha un’offerta di stampa più stabile ed è in grado di soddisfare i propri obiettivi ambientali. Di conseguenza, Friends Life ora utilizza i materiali di consumo originali HP per tutte le esigenze di cancelleria.

«La nostra decisione di utilizzare solo forniture originali HP – dice Dawn Dew, contracts manager di Friends Life – ha rappresentato un passaggio fondamentale del nostro programma di materiali di consumo , che ha come obiettivo il raggiungimento della massima sostenibilità ambientale per la nostra attività. Rispetto alle cartucce di toner rigenerate, i prodotti HP sono molto più affidabili, durano di più e creano meno problemi».

Ogni singolo componente dell’hardware IT alla fine raggiungerà la fine della sua vita utile e trovare un modo per smaltirlo in modo sicuro e responsabile non sarà un problema. Con il programma HP Planet Partners, un’azienda ha la tranquillità di sapere che le vecchie apparecchiature saranno riciclate in modo responsabile e i dati privati non saranno messi a rischio. HP offre inoltre più soluzioni ecologiche in tutto il mondo rispetto a qualsiasi altra azienda e ad oggi ha riciclato quasi 500 mila tonnellate di cartucce e hardware di stampa. Investire in HP significa anche investire nell’ambiente: tramite Planet Partners, HP e i suoi clienti offrono un solido modello di riferimento per affrontare la sostenibilità nel futuro.

Scoprite di più sul programma HP Planet Partners, qui.

Tektonika Staff 08/09/2018 Tempo di Lettura 8 Min

Le nuove tendenze della sostenibilità stanno trasformando il business

Le nuove tendenze della sostenibilità e della tecnologia sempre più positive per le aziende. E per la Terra. È sbagliato pensare alla sostenibilità solo...

Rose de Fremery 07/19/2018 Tempo di Lettura 4 Min

La stampa ecologica vi avvicina alla sostenibilità IT

Non è necessario chiamarsi Al Gore per capire che la sostenibilità è una cosa vera, specialmente nel settore della tecnologia. Dalle tendenze positive,...

Tektonika Staff 06/28/2018 Tempo di Lettura 4 Min

L’automazione IT è il super potere di cui ha bisogno il vost…

Per molti reparti IT la gestione di dispositivi e ambienti, e il monitoraggio di aggiornamenti e patch per ovviare a possibili falle nella sicurezza da...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono evidenziati con un *